Variedades 2018 banner

Nuove varietà di cannabis 2018

  • Un duo porpora: Purps #1 e Purple Moby Dick
  • Due velociste: Quick Critical Plus e Quick Kush
  • Ed una genetica ad alto contenuto di THC conosciuta a livello mondiale come Gorilla
  • Nel 2018, Dinafem Seeds ha lanciato in tutto sette nuove genetiche
Variedades 2018 banner

La coppia terapeutica: il CBD come piatto forte

Il CBD è sicuramente l'aspetto più rivoluzionario della cannabis. Grazie a questo cannabinoide, stiamo assistendo ad un cambio di percezione nei confronti della piana sativa, che non viene più considerata un passatempo per gli hippie ma un farmaco per i pazienti. D'altro canto, il CBD si è rivelato un catalizzatore del consumo responsabile: essendo un antagonista del THC, diminuisce gli effetti psicoattivi della cannabis dando luogo a genetiche meno dannose per la salute rispetto a quelle prive di CBD. 

Dinamed CBD Plus

A Dinafem volevamo portare i benefici del CBD in giardino, ma per farlo ci serviva un seme da germinare. Ecco come è nato Dinamed CBD Plus, una genetica che deriva dalla totale comprensione dell'importanza del cannabidiolo sia per gli utenti medicinali che per quelli terapeutici, così come da un intenso lavoro in laboratorio e nelle coltivazioni che ci ha permesso di ottenere un seme dalla crescita vigorosa, dalla produzione generosa e pieno di cannabinoidi di prima qualità. 

Livelli di CBD altissimi e THC quasi inesistente: missione compiuta

Il nostro team di breeder ha compiuto un passo da gigante nell'ambito delle genetiche ricche di CBD. Partendo da Dinamed CBD, la prima varietà di Dinafem Seeds con un contenuto di THC inferiore all'1%, è stata aumentata la quantità di cannabinoidi, dando luogo ad una varietà dai livelli di CBD altissimi. Il risultato è Dinamed CBD Plus, una genetica il cui contenuto di CBD sfiora il 20% e con un tasso di THC inferiore all'1%.

Tramite un rigorosissimo processo di selezione e breeding, il nostro team tecnico è riuscito a sviluppare una genetica altamente stabile. La varietà, proveniente da uno straordinario lignaggio dal CBD alto, è stata poi reincrociata con sé stessa, cioè, Dinamed CBD Plus è il risultato dell'autoimpollinazione con una pianta dai tratti straordinari chiamata Dinamed CBD 5. Grazie a questa tecnica, il pool genetico della varietà è stato ristretto, aumentando così la stabilità e la omogeneità.

Data la sua eredità sativa, Dinamed CBD Plus cresce con molto vigore. Si tratta fra l'altro di una genetica facile da coltivare che non ha bisogno di un eccessivo apporto di nutrienti: una fertilizzazione standard è più che sufficiente. Dopo una fioritura di 60 giorni, la pianta offre un abbondante raccolto di cime traboccanti di cannabinoidi. E pur essendo molto resinosa, è decisamente meno appiccicosa rispetto alle varietà i cui tricomi sono ricchi di THC. Relativamente all'aspetto, i fiori sono sativa per intero, cioè dalla forma conica e con un ottimo rapporto calice/foglia. 

Dinamed CBD Plus

Semi CBD

Dinamed CBD Auto

Se l'anno scorso lanciavamo la nostra prima varietà femminizzata di CBD puro e completamente stabileDinamed CBD, ora vi presentiamo la sua versione autofiorente, con un contenuto di cannabidiolo che sfiora il 14%. Praticamente priva di effetti psicoattivi (il THC non raggiunge l'1%) e con numerose proprietà terapeutiche derivanti dall'alto contenuto di CBD, questa versione autofiorente avvicina il cannabidiolo a tutti i tipi di coltivatori. 

E diciamo tutti perché in linea di principio non serve avere esperienza di coltivazione per ottenere un raccolto di successo. Le piante autofiorenti sono più semplici da gestire rispetto alle femminizzate, e nel caso di Dinamed CBD Auto, il principale vantaggio rispetto alla versione originale è rappresentato appunto dalla facilità di coltivazione, richiedendo minori attenzioni e presentando anche una crescita più veloce

Luce diretta in abbondanza, un vaso di almeno sette litri con una buona quantità di substrato e annaffiature costanti arricchite con fertilizzanti è tutto ciò che serve a questa pianta ad alto contenuto di cannabidiolo per crescere in salute. Con un ciclo di vita completo di 60-70 giorni, Dinamed Auto CBD presenta l'ulteriore vantaggio di essere pronta per il raccolto in piena estate (nell'emisfero nord va fatta germinare verso la fine di maggio).

Dinamed Autoflowering CBD

Dinamed CBD Autoflowering

Semi CBD

Duo porpora: le piante più belle e colorite del giardino

Purple Moby Dick

La produzione massiva, la potenza sconvolgente e le dimensioni micidiali della nostra mitica Moby Dick si vestono di tutto punto con questa nuova genetica che mantiene inalterate le proprietà della vorace balena che ha messo Dinafem Seeds sulla mappa mondiale della cannabis, ma con il vantaggio aggiunto dell'impatto visivo creato dalla sua ricchezza cromatica. Una varietà consigliata per coloro che vogliono riscoprire questa acclamata genetica così come per i coltivatori che cercano piante produttive e del tutto potenti. 

Maestosa dal punto di vista della morfologia, si tratta di una pianta grande che può raggiungere i tre metri di altezza all'esterno, molto ramificata e con un pronunciato allungamento orizzontale che la fa diventare particolarmente larga. La parte alta ed esterna presenta tonalità porpora che creano un imponente spettacolo visivo. Date le sue dimensioni, richiede grandi quantità di sole, acqua, fertilizzanti e spazio, bisogna dunque prepararsi per una fame vorace. In compenso, la sua genetica è molto resistente ai funghi.

Fiorisce in circa 70 giorni e produce raccolti generosi ad alto contenuto di cannabinoidi - fino a un 21% di THC se le condizioni di coltivazione sono propizie - e con note più dolci e fruttate rispetto al classico sapore di pino di Moby Dick. L'effetto invece è potente, euforizzante, cerebrale e di lunga durata. 

Purple Moby Dick

Purple Moby Dick

Semi Femminizzati

Purps#1

Varietà a predominanza Indica, di dimensioni medie, struttura aperta, con un delizioso effetto rilassante e un aroma fruttato molto marcato che si distingue per la sua ricchezza cromatica. In termini di bellezza, Purps#1 è perfettamente in grado di fare ombra alla già di per sé attraente Purple Afghan Kush. Infatti, i nostri breeder hanno creato questa genetica con in mente le persone che danno priorità alla bellezza delle piante e che apprezzano i sapori fruttati.

Si tratta di una pianta dall'aspetto indica ma con una struttura piuttosto aperta e una crescita molto vigorosa, più in stile sativa, a cui bastano le cure standard per svilupparsi appieno e produrre un abbondante raccolto viola ad alto contenuto di THC. Ma l'aspetto più saliente di tutti è il colore: tonalità viola che avvolgono le larghe foglie della varietà conferendole un'aria molto misteriosa, particolarmente negli ultimi giorni della fioritura (fiorisce in 60 giorni).

Oltre al colore, anche l'aroma e il sapore rientrano tra i punti di forza della genetica, che presenta sfumature intensamente fruttate e originali, molto diverse rispetto ad altre varietà. Per quanto riguarda l'effetto, Purps#1 provoca una marcata sensazione di rilassamento sia fisico che mentale, ma nonostante gli alti livelli di THC, non è particolarmente cerebrale né duratura. 

Purps#1 Dinafem

Purps #1

Semi Femminizzati

Due velociste: iniettiamo velocità nelle genetiche più acclamate

Quick Critical Plus

La velocità delle genetiche di cannabis è considerata uno dei principali punti di forza da molti coltivatori. Produrre la stessa quantità in tempi più brevi non è da poco, perché significa produrre di più. Ecco la principale caratteristica della nuova Quick Critical +ti dà di più rispetto alla mitica Critical +. Perché otterrai lo stesso aroma, la stessa qualità e praticamente la stessa produzione (nella versione veloce, la produzione di oltre mezzo chilo è circa 50 grammi inferiore), ma con la possibilità di effettuare il raccolto una settimana prima

La versione Quick è piu redditizia e sicura rispetto a Critical +

Frutto dell'incrocio tra un clone femmina di élite di Critical + e una pianta femmina invertita (maschio) di élite della nostra linea Critical + 2.0 Auto, Quick Critical + è una delle genetiche meno impegnative e più facile da coltivare che abbiamo mai incontrato. Se con Critical + avevamo ottenuto una produttività e una qualità invidiabili e con Critical + 2.0 avevamo raggiunto una resistenza imbattibile, a questo giro abbiamo iniettato velocità nella genetica. Eppure non si tratta di una pianta autofiorente, ma semplicemente di una versione che si sviluppa una o due settimane prima rispetto all'originale. Se ti piacciono le piante giganti, questa genetica ti permetterà di ottenere le dimensioni desiderate durante il periodo vegetativo e di avere un raccolto proporzionato dopo la fioritura.

L'aroma è una delle caratteristiche più distintive di questa varietà: un forte odore di Skunk con note agrumate che non lascia nessuno indifferente. L'effetto, a predominanza indicaè molto fisico. Si tratta infatti di una genetica ricca di THC che provoca una potente sensazione narcotizzante e di rilassamento, molto adatta per uso terapeutico nei casi di ansia o di tensione muscolare.

Quick Critical +

Semi Quick

Quick Kush

Quell'odore di benzina agrumata. Quella resina pervasiva che rende inutilizzabile il grinder dopo pochi usi. Quella martellata in testa che ti stende sul divano e porta via ogni pensiero. Amanti delle Kush: sappiamo che alla ragazza più attraente della California non le se poteva chiedere di più. Eppure i nostri breeder hanno considerato che il leggendario ceppo OG Kush aveva ancora altro da dare. E per la verità, non si sono sbagliati di una virgola. Così, hanno immesso velocità nella fioritura di una genetica che mantiene intatti i tratti più apprezzati della famiglia Kush. Il risultato, Quick Kush, una varietà di marijuana che fiorisce entro 56 giorni e che è perfettamente in grado di conquistare gli amanti più esigenti di OG Kush.

Si tratta di una pianta snella, di dimensioni medie e con foglie larghe distribuite in modo uniforme lungo i rami. E non esageriamo se affermiamo che possiede una bellezza mozzafiato. Per il resto, è una varietà resistente che gradisce i climi temperati e secchi e a cui basta un'annaffiatura e una fertilizzazione standard per offrire una produzione di prima qualità. Fra l'altro, questa versione Quick è tra una e due settimane più veloce rispetto a OG Kush, con tempi di fioritura che si aggirano tra i 49 e i 56 giorni.

Infatti, Quick Kush matura prima rispetto alla versione femminizzata, che in sostanza significa che, nelle coltivazioni all'esterno, la pianta è esposta a più ore di sole e caldo. Una temperatura e una quantità di luce extra che si traducono a loro volta in un contenuto di cannabinoidi più elevato: se i livelli di THC di OG Kush non erano da poco, questa versione rapida va ancora oltre. Attenzione dunque perché l'effetto è adatto solo a chi cerca una potenza degna dei consumatori abituali.

Quick Kush

Semi Quick

 

Gorilla: una varietà femminizzata immancabile

Un ibrido a predominanza indica (60%) proveniente dall'incrocio tra le genetiche Chocolate Diesel, Chem Sister e Sour Dubb: Gorilla. Riconosciuta a livello internazionale per la quantità di resina che è in grado di produrre, i suoi fiori tondeggianti densi, pesanti, concentrati e stracarichi di resina aromatica richiamano l'attenzione per il colore bianco che li ricopre una volta maturi. Da notare, anche l'effettoestremamente potente e con un contenuto di THC che può raggiungere il 25%. La sensazione che provoca è piuttosto fisica, cioè prevalentemente indica, e viene accompagnata da un aroma di benzina con sfumature di terra e agrumi acidi. 

Dal punto di vista dell'aspetto, questa pianta di marijuana è un chiaro esempio di morfologia ibrida: altezza media/grande, internodi medi e foglie di colore verde lime dalle dimensioni anch'esse piuttosto medie.

Gorilla è una pianta poco impegnativa e facile da coltivare ma che richiede comunque qualche nozione di giardinaggio, particolarmente per quanto riguarda la fertilizzazione. Si tratta di una genetica che non tollera l'eccesso di nutrienti, per cui è importante assicurarle una dieta leggera. Relativamente all'idratazione, Gorilla non è particolarmente resistente né all'umidità né alla siccità, e ha dunque bisogno di annaffiature frequenti ma moderate. Un ultimo consiglio riguarda la potatura, specie della parte bassa della pianta, molto indicata per indirizzare l'energia verso l'alto.

Gorilla

Gorilla

Semi Femminizzati

 

18/06/2018

Commenti dei nostri lettori

3 comentarios
4,67 su 5 (basato su 3 commenti utente)
Lascia un commento!

Leggi i commenti in un'altra lingua:

Contatto

x
Contattaci